Vorrei dirti






















Vorrei darti un po' della mia forza

e vorrei dirti che niente è sbagliato,

che nessuno è sbagliato,

che esistono circostanze e situazioni che cambiano

e che ti cambiano,

che stare soli aiuta a conoscersi meglio,

che ti aiuta a capire e distaccarti un po' da tutto

e ad attaccarti a tutto,

che stare soli è un bene e un male allo stesso tempo.


Vorrei dirti che si cresce,

che cambierai aspettative e prospettive,

che avrai nuove consapevolezze e poche certezze.

Ma che così, forse, troverai la conquista più audace che tu possa raggiungere,

di essere padrona di te stessa,

di decidere in modo incondizionato,

di vincere e perdere solo e soltanto per merito e colpa tua.


L'esperienza conta e

conta quello che sei diventata e che diventerai.


Cristo questa lontananza.